Attivazione fase di allarme dalle 00:00 del 17/05/2023 alle 00:00 del 18/05/2023 per CRITICITA' IDRAULICA e fase di attenzione per CRITICITA' COSTIERA

Per domani mercoledì 17 maggio permarrà una circolazione depressionaria con precipitazioni diffuse nella prima parte della giornata, in progressiva attenuazione. Si prevede il perdurare di piene con interessamento delle zone golenali e degli argini su tutti i corsi d'acqua del settore centro-orientale della regione. Sui bacini Romagnoli e affluenti di Reno si prevedono colmi di piena prossimi ai franchi arginali e ai massimi storici. Saranno inoltre possibili significativi innalzamenti dei livelli idrometrici sul reticolo idrografico minore, con associati fenomeni di erosione spondale e possibili inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, etc.) e difficoltà di smaltimento delle acque della rete di bonifica. Dal punto di vista della criticità idrogeologica saranno ancora possibili dissesti su tutto il territorio collinare e montano, localizzati nel settore occidentale, diffusi nel settore centrale e numerosi ed estesi nella Romagna. Permangono condizioni favorevoli allo sviluppo di frane per scivolamento lungo i versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche fragili e di frequenti frane a carico della rete stradale, accompagnate da ruscellamenti con erosione accelerata, trasporto e sedimentazione di materiale. Si prevedono condizioni di alta marea, inferiori ai livelli di attenzione, che tuttavia potranno favorire localizzate esondazioni di fiumi e canali alla foce, per le difficoltà di deflusso delle piene in mare. Non si escludono venti forti (50-61 Km/h) da nord-est con possibili raffiche di intensità superiore nella prima parte della giornata sul crinale appenninico centro-occidentale e lungo la fascia costiera.

Fenomeni stazionari nelle successive 48 ore.

Per maggiori informazioni visita il Portale Allerta Emilia - Romagna

Leggi tutto...

Attivazione fase di allarme dalle 00:00 del 16/05/2023 alle 00:00 del 17/05/2023 per CRITICITA' IDRAULICA e fase di attenzione per VENTO, STATO DEL MARE, CRITICITA' COSTIERA

Dalle prime ore di martedì 16 maggio un intenso vortice depressionario presente sull'Italia centrale determinerà precipitazioni diffuse e persistenti di moderata intensità su tutta la regione, più insistenti sui rilievi e fascia pedecollinare del settore centro-orientale, dove potranno verificarsi cumulate di pioggia abbondanti. Si prevedono piene con interessamento delle zone golenali e degli argini su tutti i corsi d'acqua del settore centro-orientale. Sui bacini Romagnoli e affluenti di Reno si prevedono colmi di piena prossimi ai franchi arginali e ai massimi storici registrati. Saranno inoltre possibili significativi innalzamenti dei livelli idrometrici sul reticolo idrografico minore, con associati fenomeni di erosione spondale e possibili inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, etc.) e difficoltà di smaltimento delle acque della rete di bonifica. Sono previsti dissesti diffusi su tutto il territorio collinare e montano, numerosi ed estesi nel settore centro-orientale. Condizioni favorevoli allo sviluppo di frane per scivolamento lungo i versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche fragili e di frequenti frane a carico della rete stradale, accompagnate da ruscellamenti con erosione accelerata, trasporto e sedimentazione di materiale. Si prevedono condizioni del mare sotto costa che possono generare localizzati fenomeni di ingressione marina e d'erosione del litorale, oltre che ostacolare il deflusso di eventuali concomitanti piene dei fiumi e torrenti. E' inoltre previsto un aumento della ventilazione nord-orientale con venti che sui rilievi e sul settore orientale della regione raggiungeranno intensità di burrasca moderata (62-74 km/h) e intensità superiori sui crinali appenninici emiliani.

Fenomeni stazionari nelle successive 48 ore.

Per maggiori informazioni visita il Portale Allerta Emilia - Romagna

Leggi tutto...

Attivazione fase di attenzione dalle 00:00 del 15/05/2023 alle 00:00 del 16/05/2023 per CRITICITA' IDRAULICA

Si prevedono piene sui corsi d'acqua del settore centro-orientale della regione dovute alle precipitazioni di domenica 14 maggio, in progressivo esaurimento. Nelle aree collinari del settore centro orientale interessate dalle intense precipitazioni dei giorni scorsi, saranno ancora possibili fenomeni franosi su versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche particolarmente fragili. Dalla sera-notte di lunedì 15 maggio si prevedono precipitazioni a carattere di rovescio sul settore orientale della regione. Le criticità idrauliche della pianura ferrarese e idrogeologica nell'Appennino centro-orientale della regione sono legate alle numerose vulnerabilità ancora in atto sul territorio.

Fenomeni in intensificazione nelle successive 48 ore.

Per maggiori informazioni visita il Portale Allerta Emilia - Romagna

Leggi tutto...

Attivazione fase di preallarme dalle 00:00 del 14/05/2023 alle 00:00 del 15/05/2023 per CRITICITA' IDRAULICA e attivazione fase di attenzione per  CRITICITA' PER TEMPORALI

Dalle prime ore di domenica 14 maggio un sistema perturbato porterà precipitazioni diffuse a tratti moderate su tutta la regione. I fenomeni, che potranno assumere anche carattere temporalesco, saranno in progressiva attenuazione dal pomeriggio-sera. Si prevedono allagamenti localizzati e nuovi innalzamenti dei livelli idrometrici sui corsi d'acqua, che nei bacini collinari del settore centro-orientale della regione, interessati da notevole saturazione dei suoli e da code di piena ancora in atto nei tratti vallivi, potrebbero raggiungere le aree golenali con interessamento degli argini. La criticità idraulica rossa sulle zone centro-orientali della regione e arancione sulla pianura ferrarese sono legate alle numerose vulnerabilità ancora in atto sul territorio. Saranno possibili inoltre localizzati fenomeni franosi e ruscellamenti su versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, più diffusi nel settore centro orientale della Regione, anche a seguito delle estese e intense precipitazioni dei giorni precedenti.

Fenomeni stazionari nelle successive 48 ore.

Per maggiori informazioni visita il Portale Allerta Emilia - Romagna

Leggi tutto...

Attivazione fase di attenzione dalle 00:00 del 13/05/2023 alle 00:00 del 14/05/2023 per CRITICITA' IDRAULICA E PER TEMPORALI

Nella giornata di sabato 13 maggio sono previste condizioni favorevoli allo sviluppo di temporali sparsi, localmente anchedi forte intensità, che potranno generare allagamenti nelle zone di pianura, localizzati fenomeni franosi su versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche particolarmente fragili e nuovi innalzamenti dei livelli idrometrici, più significativi nei bacini collinari del settore centro-orientale della regione interessati dalle elevate cumulate di precipitazione dei giorni precedenti.

Le criticità idraulica e idrogeologica arancione previste nel bolognese, forlivese, ferrarese e ravennate si riferiscono allenumerose vulnerabilità ancora in atto sui territori interessati.

Fenomeni stazionari nelle successive 48 ore.

Per maggiori informazioni visita il Portale Allerta Emilia - Romagna

Leggi tutto...

Attivazione fase di attenzione dalle 00:00 del 12/05/2023 alle 00:00 del  13/05/2023 per CRITICITA' IDRAULICA E PER TEMPORALI

Nella giornata di Venerdì 12 Maggio sono previste condizioni favorevoli allo sviluppo di temporali sparsi sulla regione, che a partire dalle aree appenniniche andranno ad estendersi alla pianura con precipitazioni che localmente potranno risultaredi forte intensità, con attenuazione dalla sera.Si prevedono rapidi innalzamenti dei livelli idrometrici sui corsi d'acqua ed ilreticolo minore e di bonifica del settore centro-orientale della regione. La criticità idraulica nella pianura modenese è riferitaai livelli idrometrici elevati nella rete di bonifica. A seguito delle estese e intense precipitazioni dei giorni precedenti,saranno possibili localizzati fenomeni franosi su versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, più diffusi nel settore collinare centro orientale. Le criticità idraulica e idrogeologica arancione previste sono connesse allenumerose vulnerabilità ancora in atto

Fenomeni stazionari nelle successive 48 ore.

Per maggiori informazioni visita il Portale Allerta Emilia - Romagna

Leggi tutto...

Attivazione fase di preallarme dalle 00:00 del 11/05/2023 alle 00:00 del 12/05/2023 per CRITICITA' IDRAULICA

Per giovedì 11 maggio sono previste deboli precipitazioni sul territorio regionale.

Tuttavia, per le precipitazioni elevatedella giornata di mercoledì 10 maggio, si prevedono piene su tutti i corsi d'acqua del settore centro-orientale della regione,con possibili occupazioni delle zone golenali, interessamento degli argini e difficoltà di smaltimento delle acque nel reticoloidrografico minore e di bonifica.

A seguito delle estese e intense precipitazioni dei giorni precedenti, saranno possibilifenomeni franosi su versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, più diffusi nel settorecollinare centro orientale.

La criticità idraulica e idrogeologica rossa prevista sulle zone collinari e di pianura bolognese,ravennate e forlivese è connessa alle numerose vulnerabilità ancora in atto sul territorio interessato dagli eventi del 2-3maggio.

Fenomeni stazionari nelle successive 48 ore.

Per maggiori informazioni visita il Portale Allerta Emilia - Romagna

Leggi tutto...

Attivazione fase di preallarme dalle 00:00 del 10/05/2023 alle 00:00 del 11/05/2023 per CRITICITA' IDRAULICA

Nella giornata di mercoledì 10 maggio sono previste piogge diffuse e persistenti su tutto il territorio regionale, anche acarattere di rovescio, con cumulate elevate sul settore centro-orientale. Si prevedono piene su tutti i corsi d'acqua del settore centro-orientale della regione, con possibile occupazione delle aree golenali, interessamento degli argini e difficoltà di smaltimento delle acque nel reticolo idrografico minore e di bonifica. Potranno verificarsi diffusi fenomeni franosi e di ruscellamento lungo i versanti, più probabili nel settore collinare/montano centro-orientale.La criticità idraulica e idrogeologica rossa prevista nella pianura e collina bolognese, ravennate e forlivese, è connessa allenumerose vulnerabilità ancora in atto sul territorio interessato dagli eventi del 2-3 maggio.

Fenomeni stazionari nelle successive 48 ore.

Per maggiori informazioni visita il Portale Allerta Emilia - Romagna

Leggi tutto...

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...